Search   You are here:  AttivitàGasSestri  
 GasSestri    

I nostri fornitori

Ordini

 

Dopo più di vent'anni di strada insieme, abbiamo oramai tutti ben chiaro come le problematiche legate allo smaltimento dei rifiuti rappresentino la somma delle contraddizioni del nostro modello economico e sociale, pertanto, da tempo sentiamo il bisogno di un salto di paradigma, spostando l'attenzione sul vero cuore della questione, ovvero considerare i meccanismi della produzione dei beni che acquistiamo.

Preso atto che il potere decisionale è in strettissima connessione con le logiche del consumo delle risorse del pianeta, e che ognuno di noi esercita un potere enorme nel momento in cui sceglie un prodotto sullo scaffale di un supermercato, nasce l’esigenza di analizzare a fondo le tematiche che ruotano attorno ai meccanismi della produzione e del consumo. E’ evidente quindi l’interesse della nostra Associazione a partecipare ad un dibattito che crei una diffusa conoscenza nei propri soci e nei cittadini, formandone la capacità critica, e rendendo ognuno, strumento del cambiamento in positivo della società.   Molte esperienze analoghe sono in corso in Italia e a Genova e ci siamo messi in rete con queste persone, da cui mutuare esperienza.

Un GAS è un insieme di persone che si accordano tra loro al fine di acquistare tutti insieme prodotti di vario genere direttamente dai rispettivi produttori, ottimizzando le spedizioni.
Gli acquisti devono rispettare criteri di qualità, legalità, rispetto per l'ambiente, rapporto qualità/prezzo, ridotta distanza tra luogo di produzione e luogo di fruizione.

********************

Cosa sono i Gruppi di Acquisto Solidale (G.A.S.)? 

Un gruppo d’acquisto è formato da un insieme di persone che decidono di incontrarsi per acquistare all’ingrosso, prodotti alimentari o di uso comune, da ridistribuire tra loro.

Perché si chiama solidale? 

Un gruppo d’acquisto diventa solidale nel momento in cui decide di utilizzare il concetto di solidarietà come criterio guida nella scelta dei prodotti. Solidarietà che parte dai membri del gruppo e si estende ai piccoli produttori che forniscono i prodotti, al rispetto dell’ambiente, e a coloro che - a causa della ingiusta ripartizione delle ricchezze - subiscono le conseguenze inique di questo modello di sviluppo.

Perché nasce un G.A.S.? 

Ogni GAS nasce per motivazioni proprie, spesso però alla base vi è una critica profonda verso il modello di consumo e di economia globale ora imperante, insieme alla ricerca di un’alternativa praticabile da subito. Il gruppo aiuta a non sentirsi soli nella propria critica al consumismo, a scambiarsi esperienze ed appoggio, a verificare le proprie scelte.

Come nasce un G.A.S.? 

Uno comincia a parlare dell’idea degli acquisti collettivi nel proprio giro di amici, e se trova altri interessati si forma il gruppo.  Insieme ci si occupa di ricercare nella zona piccoli produttori rispettosi dell’uomo e dell’ambiente, di raccogliere gli ordini tra chi aderisce, di acquistare i prodotti e distribuirli... e si parte!

Criteri solidali per la scelta dei prodotti 

I gruppi cercano prodotti provenienti da piccoli produttori, possibilmente locali, per avere la possibilità di conoscerli direttamente e per ridurre l’inquinamento e lo spreco di energia derivanti dal trasporto. Inoltre si cercano prodotti biologici o ecologici che siano stati realizzati rispettando le condizioni di lavoro.

Una rete 

I gruppi di acquisto sono collegati fra loro in una rete che serve ad aiutarli e a diffondere questa esperienza attraverso lo scambio di informazioni. Attualmente in Italia sono censiti oltre 600 GAS.

   
 Stampa   
Home:Chi siamo:Dicono di noi...:Tematiche:Attività:Link Utili:Archivio:Cookies: clicca QUI per info.
Copyright (c) 2017 Amici del Chiaravagna Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy